Bon-ton del ricevente

Galateo del "massaggio"

ARRIVARE IN ANTICIPO

Vi consigliamo di arrivare sempre qualche minuto prima dell'appuntamento, per prepararvi con la dovuta calma a ricevere il trattamento. Vivere un trattamento con la fretta nella mente è deleterio.

In ogni trattamento si ha un momento di "presa di contatto" con sé stessi (prima di iniziare) ed un tempo di "rientro nel mondo" (alla fine), che complessivamente prendono sempre ulteriori 10'/15' oltre al tempo del trattamento vero e proprio. Inoltre, se si tratta di un primo incontro, va prevista anche una fase, di circa 20 minuti, dedicata al dialogo con l'Operatore per una valutazione olistica.


COSA INDOSSARE

Per ricevere un trattamento, parziale o su tutto il corpo, è necessario spogliarsi di conseguenza. In un trattamento integrale, si potrà scegliere se rimanere con uno slip monouso (che vi verrà fornito) o in nudità; il corpo o la parte interessata verrà trattata con olio o altre sostanze (polveri, paste, ecc.) mentre le parti non trattate verranno coperte secondo le necessità della temperatura ambientale (la stanza sarà sempre a 28°-30°, anche d'inverno. Per quanto successivamente seguirà sempre una fase di pulizia (doccia o aspersione), si consiglia di indossare biancheria e vestiti comodi, che non importi se assorbiranno un minimo le sostanze usate nel trattamento. Soprattutto, a seconda delle condizioni del tempo all'esterno, l'abbigliamento dovrà essere idoneo a proteggere il corpo e la testa da sbalzi di temperatura ed agenti quali vento, pioggia, ecc.


COSA EVITARE

La testa ed il viso sono due zone solitamente interessate dal trattamento, e traggono grande beneficio da esso. Si consiglia quindi di predisporsi a ricevere il trattamento struccati ( o almeno senza rossetto e fondotinta) e con la possibilità di ungere/interessare i capelli, per un efficace trattamento della cuoio capelluto. Per quanto il trattamento della testa e dei capelli sia poco diffuso nella nostra cultura, va ricordato che solo pochi anni fa questo trattamento era riservato solo a nobili, re e regine, e che dona molti benefici e benessere sia a livello fisico (capelli, testa, pelle, ecc.) che mentale (ansia, stress, ecc.). Sempre per permettere alle proprietà delle sostanze usate nel trattamento di penetrare bene nel ricevente, è consigliabile non avere smalto né alle mani né ai piedi. Il trucco e lo smalto andrebbero possibilmente tolti per tempo, per non avere sul corpo le sostanze usate per toglierli (che si andrebbero a mischiare con le sostanze usate per il trattamento, alterandone in maniera non prevedibile i benefici). Inoltre, è fondamentale riferire sempre al vostro operatore olistico eventuali fatti cui dare la dovuta attenzione, quali ad esempio problemi di salute che potrebbero sconsigliare di ricevere e che saranno trattati più esaustivamente di seguito. infine, per quanto possibile, evitare di lasciare accesi dispositivi elettronici (telefono, ecc.) durante il trattamento; evitare inoltre di indossare anelli, braccialetti, orecchini ecc.; se possibile togliere piercing ed extension di ciglia, capelli, unghie, ecc.. Assolutamente da evitare, il ricevere un qualsiasi trattamento indossando lenti a contatto.


DOPO IL TRATTAMENTO

Al termine dei trattamenti olistici si riposa sempre almeno 5 minuti, prima di alzarsi lentamente. Tale riposo è parte integrante del trattamento per permettere all’intelligenza del corpo ed alla mente di assimilare ed integrare le "informazioni" fornite dal trattamento appena ricevuto, sia sul piano fisico che energetico, per poi dare il via al processo di ripristino dell'omeostasi naturale. Al fine di togliere dalla pelle l'eccesso delle sostanze usate nel trattamento (olio, ecc.) si potrà, a seconda dei casi, fare una doccia (verrà fornito un telo monouso e sapone neutro idoneo) o ricevere un'aspersione sul lettino. Nel caso si abiti vicino, se lo si preferisce, sarà possibile tamponare con carta l'eventuale olio usato per fare poi una doccia a casa propria. In caso venga effettuata una pratica swedana (sudatoria, tramite applicazione di calore locale o sul corpo) dopo il trattamento, la doccia non sarà necessaria. In generale si consiglia comunque di concedersi il giusto tempo per questo rituale di "rientro nel mondo".


RISPETTO E NORME IGIENICHE

Per ricevere un trattamento è richiesta cura della propria igiene personale, per rispetto di sé stessi e dell’operatore/operatrice che vi tratterà. Per agevolarvi nei casi in cui veniate non direttamente da casa o durante periodi particolarmente caldi, mettiamo a disposizione salviette monouso e/o la possibilità di utilizzare il bagno per rinfrescarsi prima del trattamento. Alcuni trattamenti prevedono il lavaggio di mani e piedi come preparazione preliminare, prima di iniziare. Inoltre, in osservanza delle disposizioni a tutela e prevenzione della diffusione del Covid-19, è previsto che l'operatore/trice indossi una mascherina FP2 e che le mani del ricevente siano pulite a fondo con acqua calda e sapone idoneo, all'ingresso in sala trattamenti. La sala trattamenti medesima sarà igienizzata prima di ogni appuntamento secondo le indicazioni WHO-OMS in vigore, e i materiali usati saranno tutti monouso. Sarà effettuato un idoneo ricambio d'aria tra un trattamento e l'altro, di almeno 15', e verranno diffusi nell'ambiente oli essenziali con funzione antivirale ed antibatterica in generale. Vi verrà fatta firmare una dichiarazione di non sussistenza di sintomi potenzialmente riferibili al Covid e vi sarà richiesta una attestazione di tampone eseguito con esito negativo, o esibizione di GreenPass. L'Operatore/trice che vi tratterà sarà sempre grado di dimostrare di essere in regola con il GreenPass. Va detto che da sempre l'ambiente ed i materiali ove si svolge un trattamento olistico professionale sono preparati con cura ed attenzione alla prevenzione in generale: l'unica attenzione in più rispetto a quanto sempre fatto sarà quindi l'uso, da parte dell* Operatore/Operatrice, della mascherina FP2.


DISDETTA APPUNATAMENTO

Ogni trattamento è pensato su misura per voi, e preparato di conseguenza con largo anticipo. Alcuni trattamenti in Ayurveda hanno preparazioni che implicano acquisto di materiali e loro preparazione anche due giorni prima; oppure è necessario ordinare anticipatamente tutti i materiali necessari per un intero ciclo di trattamenti (come ad esempio, un ciclo di quattro shirodhara). In quei casi, al cliente viene richiesto di pagare in anticipo i materiali usati. A prescindere da questo si richiede, come regola generale, di disdire l’appuntamento almeno 1 giorno prima della data fissata (entro la sera precedente). Normalmente, per i trattamenti che si ricevono in qualità di clienti, si prevede che nei casi di mancato preavviso entro i termini stabiliti il trattamento vada comunque - salvo casi realmente eccezionali - pagato come se ricevuto per intero. In caso di ritardo, si riceverà un trattamento di durata inferiore (al prezzo stabilito per il trattamento "normale") nella misura in cui esso sarà ancora possibile e praticabile nel tempo residuo.

Se state venendo a ricevere un trattamento gratuito, perché effettuato nell'ambito di iniziative di Volontariato o Seva, non sottostimate l'impegno dell'Operatore/trice e della struttura che vi riceve, il costo della preparazione dei materiali e della stanza. Disdicendo per tempo (almeno due giorni prima) l'appuntamento per il vostro trattamento, darete ad un'altra persona bisognosa la possibilità di ricevere il suo - ogni spazio disponibile della giornata, se non utilizzato, è davvero un peccato per tutti!

Situazioni da valutare

Trattamenti durante il ciclo, o durante la gravidanza ?

È opportuno non ricevere trattamenti nei primi tre giorni del ciclo, o anche di più in casi particolari. Nei primi tre mesi di gravidanza di norma non si ricevono trattamenti, dal quarto mese in avanti si possono ricevere se la gravidanza è "in salute", ovvero non a rischio; anzi in questi casi il trattamento è di grande beneficio sia per la gestante che per il nascituro. Sempre meglio comunque farsi dare l'ok al trattamento dalla propria ginecologa; a tal fine, per questioni inerenti il trattamento praticato e gli oli/materie usate, sappiate che un Operatore Olistico DBN resta volentieri a disposizione del Vs. Medico per i chiarimenti ritenuti necessari per dare un "nulla osta" ad un determinato trattamento.


Ricevere il trattamento a stomaco vuoto è importante

È opportuno non avere una digestione in atto poiché i trattamenti agiscono sul fuoco digestivo, che a sua volta è direttamente collegato alla nostra capacità o meno di "digerire" non solo l'olio/i materiali che riceviamo con il trattamento, ma anche pensieri, emozioni, ecc. . Anche l'assunzione di bibite gassate prima di un trattamento è da evitare.


Quando è consigliabile soprassedere

  • stati febbrili, stati infiammatori in fase acuta, stomaco pieno/digestione difficile

  • presenza di Ama (tossine) in eccesso - sentire il parere del medico specializzato in Ayurveda

  • periodo post-operatorio, da meno di sei mesi ad un anno - seguire le indicazioni del medico

  • presenza di particolari e/o importanti patologie - seguire le indicazioni del medico

  • in presenza di aggravamento di Kapha dosha --> sono sconsigliati in generale i massaggi con olio

  • in presenza di manifestazioni di arrossamento della cute o di formazioni sospette visibili sulla pelle

  • in presenza di problematiche - in generale - collegate ad un potenziale stato di malattia

  • sentire sempre il parere del medico/sanitario competente per problemi relativi a colonna e arti


Evitare di ricevere il trattamento con indosso profumi, creme o altro

Al fine, specie in un trattamento Ayurvedico, di determinare un effetto specifico desiderato utile al perseguimento del riequilibrio corpo-mente-spirito, è opportuno evitare di ricevere un qualsiasi trattamento con la pelle, il cuoio capelluto, i capelli e le unghie ricoperti da sostanze che non siano quelle previste nel trattamento stesso. Si perderebbe la possibilità di conseguire il beneficio atteso.